Costruire insieme la Svizzera del 2040

È appena terminato il sondaggio lanciato dalla SSIC per avviare un dialogo con la popolazione e rilevare la sua visione della Svizzera nel 2040. I risultati dettagliati saranno comunicati nel febbraio 2021. 

Vivere in città o in campagna? Fare i pendolari tra le grandi città della Svizzera per la carriera o è meglio ricorrere al telelavoro? Come spostarsi? Dove trascorrere le vacanze e il tempo libero? Quale sviluppo per le regioni di montagna? O ancora, come soddisfare il crescente bisogno di alloggi e mobilità, preservando l’ambiente? A queste e molte altre domande ha voluto rispondere il «Costruite la Svizzera di domani».

Lanciato nel gennaio 2020, questo ampio invito alla popolazione svizzera a esprimere i propri desideri per il 2040 si è concluso il 31 dicembre 2020. Il sondaggio è stato lanciato ufficialmente un anno fa in occasione della fiera Swissbau nella Tour d’horizon, la torre mobile che la Società Svizzera degli Impresari-Costruttori ha progettato per incontrare la popolazione nell’ambito delle celebrazioni del suo 125° anniversario nel 2022. Una torre che ha subito suscitato l’entusiasmo del pubblico, accorso a visitarla in massa. Lo scoppio della pandemia e il lockdown due mesi dopo hanno costretto la Tour d’horizon a chiudere per diverse settimane nel 2020 portando all’annullamento di diverse tappe previste in diverse città svizzere. A ogni modo, nonostante tutti gli ostacoli, nel 2020 la torre ha comunque accolto 33 217 visitatori, di cui oltre 4100 hanno partecipato al sondaggio «Costruite la Svizzera di domani» attraverso i suoi touch screen.

Oltre a questi partecipanti entusiasti, 1200 persone hanno espresso la loro visione della Svizzera nel 2040 su Internet, attraverso la versione online del sondaggio, anch’essa lanciata nel gennaio 2020.

Rappresentatività della popolazione svizzera 

Per garantire la rappresentatività dei risultati, la SSIC ha parallelamente incaricato l’istituto indipendente di sondaggi Demoscope di condurre il sondaggio presso un campione rappresentativo della popolazione svizzera (1107 persone). Nel sondaggio «Costruite la Svizzera di domani» sono state espresse complessivamente circa 6400 opinioni.

I risultati hanno evidenziato diverse tendenze marcate in relazione alle aspettative degli svizzeri. Aspettative alle quali il settore delle costruzioni intende dare risposte concrete e sulle quali la SSIC baserà soprattutto il suo lavoro politico.

I risultati dettagliati, come pure le conclusioni che ne derivano, saranno comunicati nel febbraio 2021 ai membri della SSIC ma anche ai politici e ad altri attori coinvolti, nonché al grande pubblico attraverso i media. I risultati saranno organizzati intorno a quattro temi principali: mobilità, densificazione e urbanizzazione, ambiente e sviluppo delle regioni periferiche. Sempre in primo piano vi sarà il ruolo centrale del settore dell’edilizia per affrontare le sfide del futuro.

Prossime operazioni 

Nei mesi di febbraio e marzo avverrà la trasformazione della Tour d’horizon. In questa nuova fase, la torre metterà in scena gli insegnamenti tratti dal sondaggio «Costruite la Svizzera di domani». Continua quindi la campagna Tour d’horizon che accoglierà di nuovo i visitatori nel 2021 nella sua nuova configurazione. I temi trattati in questo contesto si possono seguire anche sul sito www.tour-d-horizon.ch

Circa l'autore

pic

Corine Fiechter

responsabile Comunicazione SSIC Svizzera francese

[email protected]

Condividi questo articolo